Fallout Wiki
Advertisement
Wastelanders Fallout 76 Ita.png

Dopo aver completato la main quest, l'abitante del Vault tornerà al proprio Vault per riferire ai vecchi compagni l'esito della missione e far abbandonare gradualmente a tutti il rifugio. Durante la strada per l'arrivo, l'abitante incontrerà due coloni sopravvissuti, Lacey Drummond e Isela Mejia, che gli parleranno di un rifugio sicuro, il Wayward, un locale poco distante brulicante di coloni, robot, avventurieri e, raramente, qualche predone. L'abitante dunque, durante la sua esplorazione, potrà decidere di visitare la vicina segheria WV Lumber Co., dove farà la conoscenza del leader dei Radicali Liberi, Roper, il quale gli chiederà di raccogliere informazioni private presso il locale in questione, oppure potrà recarsi direttamente al suo interno, dove farà la conoscenza della titolare, Duchessa, e di Mort, un ghoul non aggressivo. All'interno del locale, ci sarà la prima scelta concreta del gioco: uccidere o salvare un radicale libero che sta compiendo una rapina. Fatto ciò, Duchessa ci parlerà dettagliatamente dell'Appalachia post-bellica e dei due nuovi insediamenti a nord e a sud della regione, gestiti da comunità di coloni e predoni, chiamati Crater e Foundation. Inoltre, Duchessa parlerà di quella che è a tutti gli effetti una piaga, che fa sì che molti ardenti circolino in Appalachia, fornendo all'abitante del Vault nuove informazioni su di essi, compresa la notizia di una nuova "febbre dell'oro" che circola nella zona. Ma oltre alle due fazioni principali, Duchessa racconta all'abitante che si sono insediati nella regione fazioni molto pericolose ed egli, tramite una serie secondaria di missioni, dopo aver fatto la conoscenza di Beckett e di altri alleati, esplorerà i loro avamposti. Le fazioni secondarie finora conosciute sono i Cultisti dell'Uomo Falena, le Aquile Sanguinarie, i Radicali Liberi, i Servizi Segreti e alcuni predoni saccheggiatori sparsi per l'Appalachia.

Dopo il suo ritorno al Wayward, Duchessa ci parlerà della precarietà del suo bar e della minaccia di vari predoni che hanno iniziato a circolare in zona dopo la diminuzione degli ardenti. Chiede così all'abitante del Vault 76 di porre fine agli attacchi per sempre in cambio di una ricompensa. I predoni, cercano in particolare un certo "Crane", un personaggio misterioso che si suppone sappia dove sia l'oro della regione. Così, per capire chi sono i predoni che lo cercano e attaccano il locale, l'abitante costruisce uno speciale radiofaro che funge anche da pubblicità per attirarli, impersonando Crane stesso.

Ben presto arriverà da lui un cacciatore di tesori e dei radicali liberi (Davey e un membro senza nome), che possono essere intimiditi o ingannati per farsi dire la posizione del loro campo principale alla segheria WV Lumber Co. Con sufficiente carisma e abilità, si potrà convincere Davey e in seguito il leader Roper che il cosiddetto tesoro è a Washington, DC e non in Appalachia, intimando dunque di lasciare stare il bar di Duchessa e il misterioso Crane. Una volta visitata la vicina Anchor Farm e il colono Daniel, si potrà tornare alla WV Lumber Co., chiedendo una tregua con i coloni locali e nessun altro scontro o saccheggio locale. I Radicali Liberi possono essere uccisi o arrivare ad una tregua per renderli non ostili.

Dopo aver completato altre missioni di soccorso per alcuni alleati di Duchessa, come il ritrovamento di Polly, ella si fiderà di più dell'abitante e chiarirà una volta per tutte il segreto che si cela dietro la figura di Crane. Egli è in realtà un ex cercatore di tesori, l'unico in grado di sapere l'ubicazione segreta dell'oro dell'Appalachia, ora diventato un ardente e imprigionato nel Wayward. L'abitante tramite alcune tracce seguirà la pista che lo porterà a cercare l'oro, ma per farlo avrà bisogno di validi alleati, e qui potrà scegliere se scendere a compromessi con la bravura dei predoni di Crater oppure con i coloni di Foundation.

Nel frattempo però, l'abitante riceverà una misteriosa chiamata radio dal Sovrintendente che aveva tanto cercato. Incontrandola presso Sutton, in una abitazione/bunker, ella chiederà all'abitante di mettere le mani su un vaccino per il morbo degli ardenti, che seppur diminuiti sono comunque una minaccia per i nuovi abitanti. Così, dopo aver utilizzato la vecchia fabbrica della Nuka Cola per imbottigliarlo, egli entrerà a Crater e Foundation distribuendo il vaccino e familiarizzando con le due comunità.

Dopo aver aiutato il sovrintendente, egli ci indicherà dove trovare ulteriori informazioni sull'oro e ci indirizzerà alla Vault Tec University, dove dice di essere venuta a conoscenza di un Vault (n°79) gestito dal governo dove al suo interno potrebbe esserci di tutto, comprese le riserve auree del paese. Fatto ciò e scoperta l'ubicazione, l'abitante convincerà una delle due comunità di abitanti di Foundation e Crater a unirsi a lui nel sopralluogo e nell'avanzata dentro il Vault 79, dopo aver completato una serie di missioni per conto loro.

Una volta giunto dentro il Vault 79 e distrutto i robot a sua guardia, egli scoprirà una vera e propria comunità al suo interno, i Servizi Segreti del governo, che si sono rinchiusi lì dalla Grande Guerra per ordine del presidente USA, gestendo le riserve auree fino ad ora. Dopo aver messo le mani su una grande quantità d'oro in una zona irradiata ed inaccessibile del Vault, si potrà giungere a patti con loro. Egli cercano infatti più oro possibile per ripristinare il caveau e creare una solida moneta per il futuro del paese, così come risorse per continuare a vivere in profondità e l'abitante potrà portarle a loro nel tempo, in cambio di equipaggiamenti militari top secret.

Dopo aver completato la missione e salutato gli alleati, una nuova notizia raggiungerà la radio del Pip-Boy dell'abitante: si tratta di un segnale radio della Confraternita d'Acciaio, pronta a tornare in Appalachia con alcuni membri un tempo fuggiti dalle Bestie Ardenti, in accordo con l'anziano Maxson. L'abitante del Vault, per preservare la pace nella regione tra le fazioni, dovrà recarsi all'Osservatorio Atlas, la nuova base scelta dalla Confraternita per il suo ritorno, per mediare con loro. Nel frattempo, egli si dedicherà a sradicare gli ultimi ardenti dalla regione, a combattere le Aquile Sanguinarie e i Cultisti nelle proprie roccaforti, per evitare che rapiscano e uccidano i nuovi abitanti appalachiani.

Advertisement