Il Vault 63 è un vault creato dalla Vault-Tec, situato nella regione del Cumulo di Cenere in Appalachia nel 2102.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Come con gli altri vault, il Vault 63 è stato sigillato durante la Grande Guerra nel 2077. Il caveau rimane sigillato anche nel 2102, per più di 25 anni ma si pensa si aprirà a breve.

L'ingresso del Vault 63 si trova all'interno di una piccola grotta ed è nascosto da una piccola baracca. All'interno di essa ci sono diversi oggetti spazzatura. La porta di fronte all'ingresso si apre su un piccolo locale con ulteriori cianfrusaglie, mentre la porta a sinistra dell'ingresso conduce nella grotta dove è presente il Vault. Fuori dalla porta del caveau c'è un terminale funzionante che non rivela nulla sullo stato del Vault a parte il fatto che esso è ancora sigillato. Uno slot per schede magnetiche accanto al terminale riconosce solo la "scheda ID di accesso al Vault 63". Lì vicino sono presenti anche la "carta d'identità residente del Vault 63" e la "carta d'identità per la manutenzione del Vault 63". Il Vault 63 contiene anche un terminale di manutenzione, un terminale di controllo del reattore, un terminale di ufficio di sicurezza, un "terminale di missione di sicurezza", un "terminale di certificazione ingegneristica", un "terminale di certificazione vigili del fuoco" e un "terminale di certificazione militare".

I terminali di certificazione per ingegneria, vigili del fuoco e militari contengono tutti un'opzione per localizzare rispettivamente un vigile del fuoco, un ingegnere o un ufficiale. Il terminale di controllo del reattore del Vault 63 ha un'opzione per raffreddare il reattore del caveau, impiegando tre minuti per il completamento. Il terminale dell'ufficio di sicurezza non ha testo o voci di menu, e il terminale di manutenzione offre al personaggio un'opzione per attivare il sistema di soppressione del fuoco nel Vault 63. A sinistra del ponte di metallo, c'è un terminale di gestione delle emergenze contenente la maggior parte delle informazioni su di esso.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.