FANDOM


Gametitle-FO4
Buongiorno! Siamo della Vault-Tec!

— Rappresentante Vault-Tec

Il rappresentante della Vault-Tec (o anche semplicemente rappresentante Vault-Tec) era un venditore porta a porta che nel 2077 lavorava per la Vault-Tec Corporation. In seguito alla Grande Guerra si trasformò in un ghoul ed eventualmente si sistemò all'Hotel Rexford di Goodneighbor, dove risiede tuttora nel 2287.

Storia Modifica

Il rappresentante iniziò a lavorare per la Vault-Tec intorno al 2057.[1] Il suo compito era quello di visitare le famiglie preselezionate per l'ingresso nei loro vault locali e far loro compilare i documenti necessari. Una volta al mese il rappresentante portava il suo furgone all'area di servizio Red Rocket nei pressi di Concord; gli impiegati erano alquanto irritati dalla sua presenza, come si può notare dalle registrazioni all'interno dei terminali della stazione di servizio.

Poco prima dello scoppiare della Grande Guerra, il rappresentante stava visitando le famiglie di Sanctuary Hills, in particolare quella dell'Unico sopravvissuto, con cui più volte aveva già provato a parlare. Una volta che gli viene aperta la porta, egli informerà i coniugi che, grazie al servizio militare di Nate all'interno dell'esercito degli Stati Uniti, alla famiglia è stata concessa una sistemazione nel vicino Vault 111.

Al suono delle sirene indicanti l'imminente bombardamento atomico da parte della Cina, il rappresentante corse verso l'ufficiale di guardia al cancello del Vault, cercando di convincerlo a farlo entrare nel rifugio. Nonostante la sua persistenza e la sua affiliazione alla Vault-Tec, il rappresentante fu costretto a ritirarsi e fuggire in preda al panico quando un soldato in armatura atomica minacciò di aprire il fuoco.

Dopo la guerra Modifica

Nonostante il fallimento del suo tentativo di accedere al Vault 111, il rappresentante della Vault-Tec riuscì comunque a sopravvivere miracolosamente alla caduta delle bombe: le radiazioni infatti, invece di ucciderlo, lo trasformarono in un ghoul.

I successivi 200 anni si rivelarono particolarmente difficili per il rappresentante: la sua abilità nel commercio non poteva essergli di aiuto in alcun modo nel clima di anarchia che si era formato in seguito all'apocalisse nucleare. Come se non bastasse, il suo nuovo status di ghoul lo rese vittima di minacce e discriminazioni da parte degli altri esseri umani sopravvissuti, e il venditore fu costretto a vivere vagabondando continuamente da una comunità all'altra.

Dopo non essere stato ammesso a Diamond City, il rappresentante si imbatté in Goodneighbor, una comunità urbanizzata fondata da altri che, come lui, erano stati banditi dal "verde gioiello del Commonwealth." Ancora segnato dalle esperienze vissute nei secoli precedenti, il venditore si confinò in una stanza dell'Hotel Rexford, dove, non molto tempo dopo, scorse per la prima volta dopo così tanti anni un volto noto: quello dell'Unico sopravvisuto.

Interazioni con il giocatore Modifica

Panoramica delle interazioni Modifica

Generale Servizi Missioni
Essenziale: Icon no
Compagno: Icon no
Abilità extra: Icon no
Mercante: Icon yes
Dottore: Icon no
Affitta letto/stanza: Icon no
Comincia missioni: Icon yes
Ruolo in missioni: Icon yes

Missioni Modifica

  • La guerra non cambia mai: il rappresentante della Vault-Tec farà compilare dei moduli in cui il giocatore dovrà modificare il nome e i valori SPECIAL dell'Unico sopravvissuto.
  • Volti familiari: in questa missione nascosta è possibile reclutare il rappresentante Vault-Tec e convincerlo a traferirsi in uno degli insediamenti del giocatore.

Altre interazioni Modifica

Inventario Modifica

Abiti Armi Altri oggetti Alla morte
Prima della guerra
Impermeabile giallo
Fedora giallo


Dopo la guerra
Impermeabile sporco
Fedora sporco
Pistola artigianale Tappi


Curiosità Modifica

  • Per le sue eccellenti prestazioni lavorative, il rappresentante della Vault-Tec avrebbe dovuto ricevere in regalo un pacco di coltelli da bistecca, ma a causa della caduta delle bombe questi non gli vennero mai recapitati.
  • Il rappresentante riconoscerà sempre l'Unico sopravvissuto, anche in caso questi cambi aspetto attraverso un'operazione chirurgica o un taglio di capelli.
  • Nonostante il nome e il fatto che siano passati due secoli, l'impermeabile che il rappresentante indossa è ancora privo di sporcizia. Questo accade per via di un bug che fa apparire gli impermeabili sporchi come dei normali impermeabili gialli quando a indossarli è un personaggio maschile.
  • È uno dei pochi ghoul nel Commonwealth (come Daisy a Goodneighbor) ad avere ancora dei capelli.
  • Nella sua stanza all'interno dell'Hotel Rexford è possibile trovare alcuni suoi possedimenti, tra cui, in particolare, un portablocco rovinato, probabilmente lo stesso che aveva con sé il giorno della caduta delle bombe.
  • A differenza degli normali coloni, il rappresentante non è "protetto" e può morire durante gli attacchi agli insediamenti.
  • Se il giocatore decide di non reclutarlo in uno dei propri insediamenti la prima volta che lo incontra, questa opzione di dialogo non sarà più disponibile.

Citazioni Modifica

  • "Buongiorno! Siamo della Vault-Tec!"
  • "Vede, la Vault-Tec è la principale costruttrice di avanzati rifugi antiatomici. Di Vault, diciamo. Abitazioni di lusso per sfuggire agli orrori della devastazione nucleare."
  • "È assurdo! Io SONO la Vault-Tec!" (il rappresentante della Vault-Tec davanti al cancello del Vault)
  • "Farò rapporto!" (il rappresentante della Vault-Tec mentre si allontana dal cancello del Vault)
  • "Non puoi immaginare cosa significhi vagare per due secoli con questo brutto muso..."

Apparizioni Modifica

Il rappresentante Vault-Tec appare solo in Fallout 4.

Dietro le quinte Modifica

  • L'animazione in motion capture del rappresentante della Vault-Tec è stato fatto da Rick Vicens.[2]
  • Ne L'arte di Fallout 4, nelle storyboard del personaggio il rappresentante della Vault-Tec è descritto come "simile a Fredo Corleone: tranquillo ma chiaramente nervoso".

Galleria Modifica

Riferimenti Modifica

  1. Dialogo del rappresentante della Vault-Tec: "Io SONO la Vault-Tec! Vent'anni di fedeltà all'azienda e adesso guardami. Non ero sulla lista. Ma invece tu, duecento anni e sei la perfezione! Come? Com'è possibile?"
  2. La storia di Bethesda Game Studios (inglese)

Template:Navbox Goodneighbor

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.