Fallout Wiki
Advertisement
Gametitle-FNV.pngGametitle-VB.png

I Powder Ganger sono una banda di ex condannati ai lavori forzati diventati predatori attiva nel Mojave. Quelli che sarebbero diventati poi i membri dei Powder Ganger erano i detenuti del complesso penitenziario dell'RNC, dove scontavano la loro pena in uno speciale regime di semilibertà che li vedeva lavorare alla ferrovia lungo la I-15. Sfruttando l'esiguità del personale carcerario, i detenuti hanno organizzato un'evasione di massa, uccidendo o scacciando le guardie e prendendo il contollo del penitenziario e della zona circostante.

Storia[]

Nel corso della sua avanzata nel Mojave, l'RNC ha scoperto il Jean Conservancy, un antico carcere femminile di bassa sicurezza rimasto abbandonato dopo la Grande Guerra. Vista la posizione strategica della struttura, situata nei pressi della I-15, la principale via di collegamento tra New Vegas e la California, l'RNC ha preso il controllo del vecchio carcere e lo ha trasformato in un complesso penitenziario di massima sicurezza. Lì venivano inviati i detenuti sottoposti ad uno speciale regime di lavori forzati. In particolare essi venivano fatti lavorare sulla ferrovia che correva parallela alla I-15, mantenendo attiva la principale via di comunicazione tra il Cimitero e New Vegas.

Con il deteriorarsi del conflitto con la Legione di Caesar, l'RNC ha riassegnato sempre più guardie carcerarie al fronte lungo il fiume Colorado, nonostante le obiezioni del direttore del carcere. Con il passare del tempo, il personale è diventato sempre più esiguo. Questo ha permesso ad un piccolo gruppo di detenuti, guidato da Samuel Cooke, di organizzare una rivolta. Dal momento che essi avevano il compito di mantenere attiva la ferrovia, avevano accesso ad una notevole quantità di armi ed esplosivi, in particolare dinamite. Nel corso delle settimane hanno iniziato a mettere da parte una sempre più grande quantità di rifornimenti, fino ad averne una quantità sufficiente per sopraffare le guardie, che sono state uccise o messe in fuga.

Una volta ottenuta la libertà, i detenuti hanno imboccato strade diverse. Un grosso gruppo, guidato da Cooke, ha lasciato la struttura e si è diretto verso nord. Un altro gruppo di grosse dimensioni si è invece diretto verso sud e ha occupato la città di Primm, causando parecchi problemi ai suoi abitanti. La maggior parte degli ex prigionieri, tuttavia, resisi conto dell'importante valore strategico del complesso penitenziario, si sono riuniti sotto la guida di Eddie e lo hanno trasformato nel loro quartier generale, assumendo il nome di Powder Ganger.

Protetti dalle alte mura della loro ex prigione, i Powder Ganger hanno iniziato ad attaccare le carovane lungo la I-15, coprendo un territorio che si estendeva da Primm fino ai sobborghi di New Vegas. Le loro scorribande hanno causato problemi a diversi insediamenti, tra i quali Primm, Goodsprings e Sloan. Quest'ultimo, in particolare, era un villaggio minerario dell'RNC al quale gli ex detenuti hanno rubato l'intera scorta di dinamite. Questo evento ha costretto i minatori a chiudere la vicina cava di Quarry Junction fino a nuovo ordine. Non più spaventato dai rumori, un grosso branco di deathclaw ha trasformato la cava nella sua nuova tana. La presenza dei deathclaw, unita agli attacchi dei Powder Ganger, hanno causato la totale chiusura della I-15, costringendo i viaggiatori da e per New Vegas a fare un giro decisamente più lungo tramite la Highway 95.

Organizzazione[]

I Powder Ganger hanno un'organizzazione estremamente frammentata e confusionaria. Subito dopo l'evasione, alcuni di essi hanno lasciato il complesso penitenziario e di fatto anche la banda. In particolare due grossi gruppi hanno abbandonato la Powder Gang. Il primo, guidato da Samuel Cooke e Philip Lem, si è diretto verso nord fino ad arrivare al Vault 19, dove ha scelto di fermarsi per la notevole quantità di creature pericolose intorno al luogo, che teneva lontana l'RNC. Il secondo, invece, ha viaggiato verso sud e ha occupato la città di Primm, costringendo i suoi abitanti a nascondersi. Appena fuori dall'insediamento è presente un piccolo avamposto dell'RNC, che però non ha potuto organizzare un contrattacco per liberare la città a causa dell'esiguità di uomini.

Per quanto riguarda i detenuti rimasti fedeli alla banda originale, essi si sono riuniti nel complesso penitenziario sotto il comando di Eddie. La maggior parte di essi continuano a vivere all'interno del carcere. Al suo interno ci sono poche regole. Gli ex detenuti, ad eccezione di Eddie, dei suoi uomini più fidati e di pochi altri, devono uscire periodicamente per organizzare gli attacchi alle carovane, mentre trascorrono il resto del loro tempo al sicuro dentro le mura. Alcuni gruppi più o meno fedeli a Eddie vivono fuori dal penitenziario. Sono infatti nati quattro accampamenti intorno ad esso e ci sono diverse piccole bande sparse per tutto il loro territorio (come per esempio quella di Joe Cobb a Goodsprings).

Rapporti con le altre comunità[]

Data la loro natura criminale, i Powder Ganger non hanno rapporti amichevoli con nessun'altra comunità e sono anzi invisi a tutte le fazioni più potenti del Mojave. Il loro nemico principale è senza dubbio l'RNC, della quale erano precedentemente prigionieri. Non a caso le carovane repubblicane sono le loro vittime preferite e vengono colpite con particolare violenza. L'RNC ha pianificato una controffensiva per riconquistare il complesso penitenziario, ma l'esiguità di uomini non le ha mai permesso di metterla in atto. Anche la Legione di Caesar odia i Powder Ganger, a causa dei problemi che hanno creato a diversi sui gruppi d'attacco a ovest del fiume Colorado. Pure la Confraternita d'Acciaio ha inviato degli scout a sorvegliare il complesso, vista la vicinanza di quest'ultimo con Hidden Valley.

Un gruppo di Powder Ganger ha iniziato a frequentare la città di Nipton grazie ad un accordo con il sindaco Joseph B. Steyn. Per non farli incontrare con i soldati dell'RNC, che frequentavano la città nelle ore notturne, Steyn ha permesso loro di venire in città solo durante il giorno. Essi sono stati tuttavia massacrati insieme agli altri abitanti di Nipton quando la città è stata attaccata dalla Legione di Caesar. Alcuni ex Powder Ganger del Vault 19, inoltre, vorrebbero unirsi ai Great Khan, segno che probabilmente almeno qualcuno di essi nutre rispetto nei loro confronti. Vista anche la lontananza dei rispettivi territori, i due gruppi non sembrano però aver mai avuto contatti diretti.

Tecnologia[]

La maggior parte dell'equipaggiamento dei Powder Ganger deriva da ciò che hanno lasciato le guardie dell'RNC dopo essere state scacciate dal complesso penitenziario o dai raid fatti lungo la I-15. La loro arma preferita è senza dubbio la dinamite, che hanno imparato ad utilizzare quando erano condannati ai lavori forzati. Possiedono comunque anche un vasto arsenale di armi da fuoco, la maggior parte delle quali piuttosto comuni. Tra queste si possono citare fucili a colpo singolo, pistole da 9mm, fucili Varmint e revolver magnum .357. In rari casi alcuni piccoli gruppi che vivono lontani dalla prigione sono entrati in possesso di armi ben più potenti, come fucili laser e fucili al plasma.

Territorio[]

Il territorio dei Powder Ganger è centrato intorno alla I-15 e si estende da Primm a sud fino alla periferia di New Vegas a nord. L'area di maggior attività della banda è certamente quella situata intorno al complesso penitenziario, tra le rovine della città prebellica di Jean. In questa zona, infatti, oltre al già citato carcere, sono situati quattro accampamenti della banda. Alcuni piccoli gruppi di Powder Ganger hanno occupato diverse rovine prebelliche limitrofe, come per esempio lo Jean Sky Diving, una vecchia scuola di paracadutismo. Un'altra banda, guidata da Joe Cobb, è arrivata fino alla città di Goodsprings, dove ha creato diversi problemi ai locali e ai mercanti di passaggio. I Powder Ganger che si sono spinti più a nord si sono stabiliti in alcune fattorie abbandonate tra le rovine della periferia di New Vegas. A sud, invece, un gruppo abbastanza numeroso ha raggiunto addirittura la città di Nipton, ben oltre i confini naturali della banda, ma è stato massacrato dalla Legione di Caesar.

Interazioni con il giocatore[]

Missioni[]

Effetti delle azioni del giocatore[]

  • Completando la missione Scontro a fuoco a Ghost Town il giocatore otterrà reputazione negativa con i Powder Ganger.
  • Se il giocatore ha una reputazione negativa con questa fazione, a volte dei gruppi di Powder Ganger lo assalteranno a sud di Primm.

Membri[]

Finali[]

Complesso penitenziario[]

# Immagine Narrazione della voce fuori campo (Eddie) Condizioni nel gioco
1
PowderGangerEnding1.jpg
Dopo Hoover Dam, i Powder Ganger al Complesso Penitenziario, senza un capo, svanirono nella Zona contaminata lasciando la prigione vuota.

Il Complesso Penitenziario divenne un'altra rovina abbandonata nella Zona contaminata, i cui resti venivano occasionalmente esaminati da intraprendenti prospettori.

Eddie è stato ucciso.
2
PowderGangerEnding2.jpg
Con la diga ormai saldamente conquistata, l'RNC rivolse l'attenzione al Complesso Penitenziario, cercando di rubarlo ai Powder Ganger.

I Powder Ganger non avevano speranze contro le truppe esperte dell'RNC, e un'esecuzione sommaria aspettava quelli che erano riusciti a sopravvivere.

Completare la missione Eureka! per l'RNC; Eddie è ancora vivo.
3
PowderGangerEnding3.jpg
La maggior parte dei Powder Ganger nel Penitenziario, anziché affrontare le forze della Legione che avanzavano, fuggirono nella Zona contaminata.

Quelli così coraggiosi o stupidi da rimanere furono uccisi o crocifissi dagli spietati Legionari.

Completare Veni, Vidi, Vici per la Legione; Eddie è ancora vivo.
4
PowderGangerEnding1.jpg
L'RNC, piegata dalla perdita della diga, non fu in grado di destinare truppe alla riconquista del Complesso Penitenziario dai Powder Ganger.

Di conseguenza, negli anni successivi, gli attacchi dei Powder Ganger alle carovane divennero una triste abitudine per il Mojave.

Completare Niente dei, niente padroni per Yes Man o Tutto o niente per il Sig. House; Eddie è ancora vivo.

Vault 19[]

# Immagine Narrazione della voce fuori campo (Samuel Cooke) Condizioni di gioco
1
Vault19Ending1-2.jpg
Con la morte di Cooke i Powder Ganger del Vault 19 si smembrarono.

Chi non fu ucciso dal Corriere si rifugiò nelle colline o cercò di fare ritorno passando per la Zona contaminata del Mojave; sopravvissero in pochi.

Samuel Cooke è stato ucciso
2
Vault19Ending1-2.jpg
Forte di un vasto arsenale di bombe improvvisate e armi rubate, la Powder Gang del Vault 19 tormentò per anni la Zona contaminata del Mojave.

I cittadini dell'RNC erano gli obiettivi primari e subivano sempre la sorte peggiore.

Non completare Perché non possiamo essere amici?, oppure completarla facendo esplodere i depositi di zolfo e il vault.
3
Vault19Ending3.jpg
Dopo essersi arresa all'RNC, la Powder Gang del Vault 19 fece ritorno in carcere.

L'RNC aumentò la durata delle pene, senza sconti per buona condotta.

Distruggere i depositi di zolfo e convincere Lem ad arrendersi all'RNC.
4
Vault19Ending44.jpg
La maggior parte dei Powder Ganger del Vault 19 entrò nei Great Khan e i membri più deboli si dispersero per tutta la Zona contaminata del Mojave.

Qualcuno riuscì a cancellare il suo passato, ma la maggior parte non sopravvisse al viaggio.

Convincere uno dei due leader a unirsi ai Great Khan.

Curiosità[]

  • Nonostante la maggior parte dei Powder Ganger abbia karma negativo, rubare oggetti dai loro insediamenti causerà comunque al giocatore karma negativo.
  • Si possono trovare svariate carovane assaltate lungo la Long 15 con Powder Ganger di guardia. Una di queste (appartenente alla Crimson Caravan e situata a nord-est del Jean Sky Diving) ha davanti due cadaveri: un uomo con addosso un armatura di pelle e una donna senza vestiti. Si suppone che si tratti della carovana da cui Ringo è fuggito.

Apparizioni[]

I Powder Ganger appaiono in Fallout: New Vegas e sarebbero dovuti apparire nel Fallout 3 cancellato di Black Isle.

Advertisement