FANDOM


Gametitle-FO1Gametitle-FO2Gametitle-FNV

Necropolis, conosciuta anche come la città dei morti, è una città fondata dai ghoul sui resti di Bakersfield, situata nel sud della California.

Questa parola greca che significa "città dei morti" si riferisce a questa città fantasma stranamente silenziosa. La maggior parte degli edifici sono intatti, ma i viaggiatori riferiscono che nessuno sembra abitarvi e che le persone che arrivano per sistemarlo finiscono con la malattia da radiazioni o semplicemente scompaiono. La verità della questione coinvolge una piccola popolazione di ghoul sotto le strade della città.

Storia Modifica

Necropolis si trova a est dell'hub, a circa metà strada tra la diga di Hoover. I mercanti di solito evitano del tutto la Necropoli o pianificano i loro viaggi in modo che li passino durante le ore diurne, poiché ha una cattiva reputazione. I ghoul hanno intensamente paura degli estranei e preferiscono le tattiche di guerriglia per mantenere la loro città al sicuro. Ci sono voci non comprovate secondo cui il Maestro e i suoi servi spazzarono via la popolazione dei ghoul, ma le carovane che viaggiano attraverso l'area evitano ancora la Necropoli e raccontano storie di esseri umani simili a fantasmi in abiti a brandelli.

Necropolis si trova sei quadranti a est e dodici quadranti a sud del Vault 13.

l 23 ottobre 2077, gli Stati Uniti furono distrutti mentre il paese era inondato di fuoco atomico. Quelli con i soldi e la fortuna sono fuggiti in grandi sotterranei sotterranei, rifugi antiatomici che venivano pubblicizzati come protezione, ma in realtà facevano parte di un sinistro esperimento finanziato da Vault-Tec e dal governo degli Stati Uniti.

Vault 12 a Bakersfield era uno di questi Vault. Quando le bombe caddero, suonarono le sirene dei raid aerei e le volte sigillate si chiusero, per non aprirsi per decenni o in alcuni casi persino per secoli. Ma gli abitanti di Bakersfield non dovevano sapere che Vault 12 aveva un difetto di progettazione intenzionale: la porta non si sarebbe mai chiusa correttamente. Una volta diventato chiaro che le altre volte erano state sigillate, le persone all'interno di Bakersfield hanno tentato di farsi strada nel Vault 12 per proteggere se stessi e le loro famiglie.

Nonostante gli ovvi problemi, quelli protetti in Vault 12 erano protetti dal peso delle esplosioni. Non è stato fino a quando le radiazioni non sono penetrate da nuvole tossiche di scorie radioattive quando si sono verificati problemi. La pelle della gente cominciò ad asciugarsi e sfaldarsi, i capelli iniziarono a cadere - i primi ghoul erano stati creati (esclusi Desmond Lockheart ed Edward Winter).

Nell'estate del 2083, la città di Necropolis fu fondata dagli abitanti di Vault 12, così come da tutti i locali che erano sopravvissuti alle bombe. Nella primavera dell'anno seguente, imposta il controllo strappato dal sorvegliante originale del Vault 12, stabilendo uno status quo che rimarrebbe per quasi 80 anni. Il Soprintendente, non disposto a fare un salto mortale, fu portato a nord, dove la storia lo perse di vista.

Nel 2157, il Maestro apprese la posizione del Bakersfield Vault e, al fine di promuovere i suoi piani (che gli imponevano di trovare umani non contaminati dalle radiazioni), inviò lì un distaccamento di super mutanti per impadronirsi del Vault. Molti ghoul sono stati fatti scattare come ramoscelli nell'attacco, fino a quando Set non ha finalmente parato con i super mutanti, dicendo loro che i ghoul sono gli abitanti di Vault che i supermutanti stanno cercando. I super mutanti, arrabbiati per non riuscire a trovare un Vault intatto, organizzarono una piccola guarnigione allo spartiacque per sorvegliare gli abitanti e garantire la cooperazione di Set nella guerra a venire.

Nel febbraio del 2162, il Vault Dweller recuperò il chip d'acqua nella Necropoli, ma Ian fu ucciso da un supermutante e ridotto in cenere durante il combattimento. Nel marzo dello stesso anno, l'esercito mutante attaccò la Necropoli, risparmiando nessuno degli abitanti demoniaci che non fuggirono. Dopo che gli eserciti mutanti avanzarono, si lasciarono alle spalle una città davvero morta. La necropoli, tuttavia, non divenne completamente vuota poiché alcuni ghoul vivevano ancora lì.

I sopravvissuti sparsi della Necropoli guidarono la Grande Migrazione attraverso i rifiuti, portando alla fondazione di città come Gecko, Dayglow e Broken Hills.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.