FANDOM


Gametitle-FO4Gametitle-FO4 NW
Proteggere la gente nel giro di un minuto.

Preston Garvey

I Minutemen sono una fazione del Commonwealth nel 2287.

Storia Modifica

Nascita e periodo di massima espansione Modifica

I Minutemen nascono da un'alleanza di piccole milizie civili formatasi per permettere alle varie comunità di proteggersi dalle numerose minacce del Commonwealth. Ispirandosi ai minutemen della rivoluzione americana, i coloni si armarono, si addestrarono e promisero che si sarebbero aiutati a vicenda in caso di pericolo. Espandendosi sempre di più e avendo quindi accesso a un numero sempre maggiore di uomini e risorse, i Minutemen divennero noti in tutta la zona difendendo con successo Diamond City da un attacco di supermutanti nel 2180.

Una volta ottenute abbastanza risorse, i Minutemen si impossessarono di Forte dell'Indipendenza e lo trasformarono nel loro quartier generale. Il forte venne rinominato "Il Castello" e un'ampia parte di esso fu convertita in armeria; inoltre, nel cortile venne edificata una torre radio per trasmettere il segnale di 'Radio Freedom', una stazione radio con lo scopo di avvertire tutti i Minutemen in caso di comunità in pericolo.

Dopo aver operato per un periodo di tempo significante, i Minutemen cercarono di unificare i vari insediamenti della zona in un 'Governo Provvisorio del Commonwealth', ma sfortunatamente i loro sforzi furono vanificati quando, intorno al 2230, un sintetico dell'Istituto, dopo essersi infiltrato in un incontro, uccise tutti i rappresentanti degli insediamenti[1] in quello che più tardi sarebbe stato chiamato il 'Massacro GPC'.

Decandenza Modifica

Più tardi però, nel 2240, i Minutemen furono costretti ad abbandonare il forte a causa di un improvviso attacco di mirelurk, intenzionati a nidificare nell'area[2]. Pensando si trattasse di un attacco di supermutanti, il generale McGann si rifugiò nelle profondità dell'armeria, protetto da una miriade di difese: con questo tentativo disperato di salvare l'armeria si condannò a morire di disidratazione, in tempi anche piuttosto brevi visto che il generale aveva già bevuto alcune bottiglie di vino conservate nella stanza. Nonostante ciò, questa sua avventatezza impedì ai mirelurk di nidificare nei pressi dell'armeria, preservandone le condizioni fino alla missione Cimeli di guerra.

L'ultimo leader dei Minutemen, il generale Joe Becker, fu ucciso a un certo punto della sua leadership. Alla sua morte, tra i Minutemen scoppiarono alcuni conflitti interni per eleggere un sucessore. La perdita del Castello era stato un duro colpo per la fazione, e la mancanza di unanimità sulla scelta di un nuovo leader non fece che rendere ancora più incerta la sopravvivenza dei Minutemen. La situazione precipitò definitivamente dopo il massacro di Quincy: molte delle milizie abbandonarono con disgusto il gruppo o diventarono predoni, causando un'inevitabile perdita di popolarità e risorse per la fazione.

In seguito a questi avvenimenti, solo pochi sostenitori decisero di rimanere nei Minutemen. Con l'eccezione di Preston Garvey, uno dei pochi sopravvissuti al massacro ancora fedeli alla causa, i Minutemen smisero di esistere come gruppo organizzato.

Nonostante Desdemona e Piper menzionino una battaglia/serie di battaglie tra Minutemen e Istituto, nel gioco non vi sono alcuni riferimenti a questo evento o serie di eventi.

Organizzazione Modifica

Trattandosi più di un'organizzazione di coloni volontari impegnati in patti di difesa tra comunità alleate, l'organizzazione formale dei Minutemen non è molto strutturata. L'autorità più importante assume il nome di "Generale", e si occupa di assegnare beni e truppe alle varie comunità in pericolo. I comandanti delle varie milizie vengono invece chiamati "Colonnelli". All'inizio le richieste di soccorso venivano inviate via radio a Radio Freedom, che si occupava poi di trasmetterle a tutte le milizie; con la perdita del Castello, però, questa frequenza radio non è più attiva e l'organizzazione è molto più caotica.

Militare Modifica

I Minutemen sono un gruppo di milizie formate liberamente da coloni. I membri indossano semplici completi da Minutemen ispirati ai vestiti dell'epoca coloniale e sono solitamente equipaggiati con qualsiasi tipo di arma abbiano a disposizione (spesso armi artigianali o fucili a doppia canna). L'arma caratteristica dei Minutemen è il moschetto laser.

Interazioni con il giocatore Modifica

Poco dopo essere fuggito dal Vault 111, l'Unico sopravvissuto si imbatte nel Museo della Libertà, sotto attacco dei predoni. Dopo essersi fatto strada fino al piano superiore e aver eliminato tutti i nemici nell'area, il protagonista fa la conoscenza di Preston Garvey e il suo gruppo. Il giocatore incontrerà nuovamente Preston a Sanctuary Hills, dove gli verrà chiesto di unirsi ai Minutemen. Accettando, il giocatore riceverà la carica di generale e dovrà aiutare vari insediamenti in pericolo per fare in modo che anche essi entrino tra le fila dei Minutemen. Dopo aver completato un certo numero di missioni per questa fazione, Preston illustrerà al giocatore un obiettivo diverso: riconquistare il Castello, il vecchio quartier generale. Dopo aver completato tutte le missioni dei Minutemen, alcune di esse si ripeteranno e verranno nuovamente assegnate da Preston Garvey.

I Minutemen sono una fazione benigna: anche se il giocatore dovesse unirsi e svolgere delle missioni per le altre fazioni del gioco, essi rimarranno sempre e comunque amichevoli nei suoi confronti, e se anche il giocatore volesse uscire da una di queste, potrà comunque continuare le missioni principali dei Minutemen.

Dopo aver completato L'opzione nucleare, soldati di questa fazioni pattuglieranno i vari avamposti militari del Commonwealth. Occasionalmente l'unico sopravvissuto sarà chiamato a difendere questi avamposti da sintetici, predoni, ghoul (sostituiti poi da Yao Guai o Deathclaw a seconda del livello del giocatore) o dalla Confraternita d'Acciaio (se il giocatore è ostile nei loro confronti).

Conflitti con altre fazioni Modifica

A seconda delle azioni del giocatore, i Minutemen potrebbero partecipare alla Guerra del Commonwealth contro le altre fazioni:

  • Se il giocatore diventa nemico dell'Istituto, tra le due fazioni inizierà una guerra. Il giocatore potrà intraprendere la missione Difesa del Castello che lo porterà a scontrarsi con dei sintetici dell'Istituto e più tardi al completamento della quest principale L'opzione nucleare.
  • Se la quest principale viene completata con i Minutemen o la Confraternita d'Acciaio e il giocatore è o diventa nemico di quest'ultima, tra le due fazioni scoppierà la guerra. Con la missione L'unione fa la forza, i Minutemen useranno la propria artiglieria per abbattere il Prydwen: questo provocherà un ultimo assalto della Confraternita al Castello e la vittoria finale dei Minutemen.

Membri Modifica

Missioni collegate Modifica

Missioni principali dei Minutemen Modifica

Missioni principali di altre fazioni Modifica

Missioni secondarie dei Minutemen Modifica

Missioni casuali dei Minutemen Modifica

Apparizioni Modifica

I Minutemen del Commonwealth appaiono solo in Fallout 4

Curiosità Modifica

  • La fazione è basata sui 'Minutemen' che aiutarono gli Inglesi durante la Guerra di Rivoluzione Americana. I Minutemen originali erano un gruppo di uomini scelti tra le milizie cittadine e addestrati per essere pronti a difendere i propri concittadini "nel giro di un minuto" (da qui il nome).

Riferimenti Modifica

  1. Guida di Sopravvivenza dell'Abitante del Vault (pag. 517): "Gli storici hanno sottolineato che il nome originale di questo insediamento era Forte dell'Indipendenza, ma ora gli abitanti del Commonwealth si riferiscono ad esso chiamandolo semplicemente il Castello. [...] Di recente, esso è stato utilizzato come quartier generale da parte dei Minutemen durante il loro tentativo (che non si è poi concretizzato) di istituire un governo provvisorio."
  2. Guida di Sopravvivenza dell'Abitante del Vault (pag. 517): "Nel 2240, il Castello è stato parzialmente distrutto da un gigantesco mirelurk, che ha anche annientato buona parte leader dei Minutemen."
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.