Fallout Wiki
Advertisement
Fallout Wiki
2 510
pagine
Gametitle-FO4.png

Lorenzo Cabot è un archeologo e il patriarca della famiglia Cabot, imprigionato in una cella di massima sicurezza all'interno del seminterrato dell'ospedale psichiatrico Parsons nel 2287.

Storia[]

Lorenzo nacque il 28 marzo del 1835. Sposò Wilhelmina Cabot e da lei ebbe un figlio e una figlia, rispettivamente Jack ed Emogene Cabot. Considerato uno degli archeologi più talentuosi, Lorenzo fu da sempre interessato ai popoli antichi risalenti agli albori della civiltà. Per anni, i suoi studi si concentrarono sulla mitica città perduta di Ubar, che, secondo le leggende, sarebbe stata fondata più di quattromila anni prima di qualsiasi altra civiltà umana.

Intorno al 1890, l'uomo lasciò la sua famiglia e salpò a bordo di un piroscafo per una spedizione nel Rub' al Khali, in Medio Oriente. Tutti quegli anni di ricerche furono ripagate quando Lorenzo si imbatté nei resti di una città nel deserto arabo che sembrava coincidere con le descrizioni di Ubar.

Con l'inizio degli scavi, tuttavia, cominciarono a verificarsi anche degli strani fenomeni: dopo due settimane, una tempesta di sabbia che non sembrava smettere mai colpì il gruppo di ricerca e ricoprì di sabbia le rovine, costringendo gli archeologi a ricominciare da capo. Nonostante ciò, il ritrovamento fornì numerose prove e informazioni sulla natura dell'insediamento e sui suoi da lungo scomparsi abitanti alieni.

Fra i manufatti ritrovati all'interno della città perduti, prima fra tutti risultava una corona misteriosa in grado di fornire poteri soprannaturali (come la capacità di vivere molto più a lungo di un qualsiasi altro essere umano e il dono della telecinesi) a chiunque la indossasse. L'effetto collaterale di tutto ciò, tuttavia, era un progressivo deterioramento della sanità mentale dell'indossatore. Riconoscendo il potenziale della città e comprendendo quanto ancora ci fosse da scoprire, Lorenzo fece sotterrare nuovamente le rovine, proteggendola da visitatori indesiderati fino ad un'eventuale successiva spedizione.

In seguito al suo ritorno a Boston nel 1898, l'11 giugno Lorenzo, all'età di 63 anni e reso folle dall'artefatto, venne internato nell'ospedale psichiatrico Parsons su ordine della sua famiglia, preoccupata per la salute dell'anziano capofamiglia e del resto dei suoi parenti.

Jack Cabot iniziò così ad analizzare l'artefatto e riuscì a sviluppare un siero prodotto dal sangue di suo padre in grado di fermare l'invecchiamento. Grazie ad esso, l'intera famiglia riuscì a sopravvivere per oltre quattrocento anni. Due secoli dopo la Grande Guerra, l'archeologo e la pericolosa corona rimangono ancora confinato all'interno dell'edificio.

In mancanza di forze dell'ordine come il Dipartimento di polizia di Boston, è il braccio destro della famiglia Cabot Edward Deegan ad occuparsi di ingaggiare mercenari e impedire ai curiosi di penetrare nell'edificio. Tuttavia, nel 2287, una serie di sfortunati eventi potrebbe compromettere l'intera operazione: una banda di predoni, infatti, si è impadronita di una dose del misterioso siero dopo aver sentito parlare delle sue doti miracolose.

È questo evento che porta Jack a incaricare Edward di trovare un nuovo mercenario in grado di aiutare la famiglia in questo momento delicato, e l'Unico sopravvissuto sembra essere la persona ideale.

Interazioni con il giocatore[]

Panoramica delle interazioni[]

Generale Servizi Missioni
Essenziale: nono
Compagno: nono
Abilità extra: nono
Mercante: nono
Dottore: nono
Affitta letto/stanza: nono
Comincia missioni: nono
Ruolo in missioni: sisi
  • Il segreto di casa Cabot

Conseguenze delle azioni del giocatore[]

Durante la missione Il segreto di casa Cabot il giocatore potrà scegliere se uccidere Lorenzo nella sua cella o liberarlo dalla sua prigionia. Anche dopo averlo liberato, sarà ancora possibile cambiare idea e decidere di affrontarlo. Egli in combattimento è dotato di numerose abilità soprannaturali, tra cui una quantità estremamente elevata di punti salute, un'enorme resistenza ai danni e l'abilità di rilasciare onde d'urto energetiche in grado di riflettere le granate e spingere via il giocatore in caso questo si trovi troppo vicino.

Se si scegliesse di liberarlo, Lorenzo compierà la sua vendetta sterminando la sua intera famiglia e ricompenserà il giocatore con una fornitura illimitata del suo sangue.

Inventario[]

Abiti Armi Altri oggetti Alla morte
Abito di Lorenzo
Corona di Lorenzo
Pistola da 10mm


Note[]

  • Se si completa Il segreto di casa Cabot liberandolo e schierandosi con lui, sarà possibile incontrare nuovamente Lorenzo in vari luoghi come incontro casuale. Egli sarà intento ad osservare alcuni cadaveri di ghoul e spiegherà al giocatore di averli uccisi lui stesso per poterne studiare la condizione.
  • La sua età estremamente avanzata (oltre 400 anni) rende Lorenzo il personaggio più vecchio del gioco, addirittura più dell'Unico sopravvissuto, di Shaun e di qualsiasi altro ghoul. Ciò lo rende anche il secondo o terzo personaggio più vecchio dell'universo di Fallout, preceduto da Toshiro Kago e possibilmente da Paulson.

Apparizioni[]

Lorenzo Cabot appare solo in Fallout 4.

Dietro le quinte[]

  • La figura di Lorenzo Cabot ricorda sotto diversi punti di vista quella del realmente esistente esploratore britannico St John Philby, che si imbatté in un sito di impatto di un meteorite contenente un grande misterioso blocco di ferro durante una spedizione nel Rub' al Khali in Arabia nel 1932 alla ricerca della città perduta di Ubar.
  • Il nome di Lorenzo e gli effetti del suo sangue potrebbero essere un riferimento al film del 1992 L'olio di Lorenzo in cui il protagonista, Lorenzo Odone, è malato di adrenoleucodistrofia. Nel film, i genitori del piccolo Lorenzo indagano sul disturbo e riescono a sintetizzare il cosiddetto "olio di Lorenzo", in grado di rallentare la malattia e prolungare la vita del figlio.

Galleria[]

Personaggi principali di Fallout 4
Advertisement