FANDOM


Jacobstown è una cittadina situata nella zona contaminata del Mojave, a nord-est di New Vegas. Abitata solo da supermutanti e nightkin, è stata fondata proprio con l'obiettivo di trovare un rifugio sicuro per questi e permettere loro di vivere in pace lontani dagli uomini.

Storia Modifica

Prima della guerra, Jacobstown era un resort sciistico situato sulle montagne a nord-est di Las Vegas. Dopo l'olocausto nucleare, la zona è rimasta disabitata ed è stata ignorata dalla maggior parte dei viaggiatori e degli sciacalli a causa della sua posizione remota e della mancanza di materiali utili. Proprio per queste caratteristiche è stata scelta dal supermutante Marcus, ex sceriffo di Broken Hills, come il luogo per far nascere una comunità di supermutanti e nightkin che potessero vivere in pace senza essere disturbati. L'economia della città si basa soprattutto sull'allevamento di bighorner, che forniscono carni e pelli che vengono commerciate con le carovane di passaggio.

Il nome di questa comunità è stato scelto in onore di Jacob, un ex paladino della Confraternita d'Acciaio che è stato per anni compagno di viaggio di Marcus, con il quale aveva anche fondato l'insediamento di Broken Hills.

Nonostante i tentativi di Marcus di mantenere l'ordine, non tutti hanno accettato di buon grado il suo metodo di governo. Esistono inoltre altre comunità di supermutanti e nightkin, come per esempio quella guidata da Tabitha a Black Mountain, che hanno intenzioni molto meno pacifiche di Jacobstown, con effetti che si ripercuotono anche sulla piccola cittadina. I nightkin sono rappresentati da Keene, i cui rapporti con Marcus si stanno lentamente deteriorando, al punto di minacciare di lasciare la città. Nel frattempo un anziano scienziato, il dottor Henry, si è trasferito a Jacobstown per trovare una cura per la schizofrenia dei nightkin, ma la sua ricerca procede piuttosto a rilento.

Oltre ai problemi interni, la città ha anche dei rapporti difficili con l'RNC. Nonostante infatti i tentativi di mantenere la pace e di instaurare relazioni commerciali con la repubblica, alcuni gruppi politici estremisti stanno organizzando una spedizione di mercenari con l'obiettivo di distruggere la città o comunque di deportare i suoi abitanti, accusati falsamente di attaccare le carovane della RNC.

Descrizione Modifica

La città di Jacobstown consiste in un antico resort sciistico che è stato recintato con un grosso muro fatto di tronchi. L'unica entrata della città è costantemente presidiata da due supermutanti di guardia. Qui passa inoltre la maggior parte della sua giornata Marcus. Nei pressi dell'entrata c'è inoltre un grande cartello con la scritta "Jacobstown". Tramite l'entrata si accede a un grosso giardino, nel quale è presente un piccolo laghetto e il recinto dove vengono tenuti i bighorn.

In fondo al giardino si trova il vecchio resort, nel quale vivono tutti gli abitanti della città. Entrando dall'ingresso principale ci si ritroverà in un grosso atrio, nel quale Keene passa la maggior parte della sua giornata. In una stanza adiacente è inoltre situato il laboratorio dove il dottor Henry e la sua assistente Calamity conducono le loro ricerche. Nella zona est della città, inoltre, ci sono alcuni vecchi bungalow, che giacciono però in stato di abbandono.

Società Modifica

La società di Jacobstown si basa prima di tutto sul principio dell'eguaglianza. I supermutanti operano secondo una forma di lavoro collettivo, suddividendosi equamente le risorse e cercando di evitare conflitti fisici, anche se ci sono alcune fazioni scissioniste, composte soprattutto dagli abitanti meno stabili mentalmente. Le tre fazioni principali che compongono la comunità: i supermutanti di prima generazione, i supermutanti di seconda generazione e i nightkin.

Sebbene non esista un sistema gerarchico o una rigida divisione dei ruoli, le varie generazioni di mutanti tendono ad avere ruoli diversi. I supermutanti di prima generazione, essendo generalmente più intelligenti e stabili mentalmente, prendono le decisioni più importanti e sono i capi della comunità. Marcus, grazie alla sua intelligenza e alla sua esperienza come sceriffo, è il leader de facto della comunità. I supermutanti di seconda generazione, a causa delle loro capacità mentali limitate, hanno generalmente ruoli di manovalanza. I nightkin, che sono rappresentati da Keene, lavorano generalmente come guardie, anche se il loro principale obiettivo è trovare una cura per la loro schizofrenia. Anche i membri di altre razze sono benvenuti in città, a patto che si comportino bene e che stiano lontani dai nightkin.

Rapporti con le altre comunità Modifica

I residenti di Jacobstown hanno un atteggiamento amichevole e accogliente, anche se i loro sforzi hanno portato ben pochi amici. I leader della comunità vorrebbero instaurare relazioni commerciali con le altre comunità, in particolare con la RNC, ma l'isolamento della comunità e il diffuso sentimento anti-mutante hanno reso questo obiettivo molto difficile. Gli abitanti della città sono stati accusati da alcune fazioni estremiste della RNC di essere i responsabili delle sparizioni di alcune mandrie di bramini, anche se ci sono prove abbastanza evidenti del contrario. Queste fazioni hanno anche ingaggiato dei mercenari per deportare gli abitanti della città o addirittura sterminarli. Nonostante ciò i leader di Jacobstown rimangono fiduciosi per lo stabilimento di una relazione commerciale e di confini con la RNC, credendo fortemente nella soluzione pacifica.

L'unico gruppo con il quale Jacobstown è apertamente ostile è lo stato di Utobitha, situato a Black Mountain. Il motivo di ciò sono i continui attacchi degli abitanti di Utobitha ai danni degli stranieri, che contribuiscono ad incrementare la già pessima reputazione di supermutanti e nightkin. Marcus è arrivato addirittura al punto di inviare una sua spia a Black Mountain per cercare di dirottare più mutanti possibile a Jacobstown.

Finali Modifica

# Immagine Narrazione della voce fuoricampo Condizioni nel gioco
1
Jacobstown end slide 01
Con la distruzione della guida di Jacobstown, i Supermutanti e i Nightkin superstiti a ovest si dispersero in ogni parte della Zona contaminata. Jacobstown svanì lentamente e la sua morte passò inosservata al resto del Mojave. Marcus muore.
2
Jacobstown end slide 02
Grazie al Corriere e a Lily, fu trovata una cura per la schizofrenia dei Nightkin poco dopo la conclusione dell'esperimento del Dott. Henry. I Nightkin e altri Supermutanti della Zona contaminata si riversarono a Jacobstown e la città divenne nota come un rifugio pacificio per i mutanti. Completare Indovina chi ho visto oggi?, superare la sfida Eloquenza con Keene e la sfida Scienza con il dottor Henry o incoraggiarlo a continuare i suoi test su Lily.
3
Jacobstown end slide 02
Nonostante fosse stata trovata una cura per la schizofrenia dei Nightkin, era ormai troppo tardi per Jacobstown. Amareggiati dalla morte della loro guida, Keene, gran parte dei Nightkin si dispersero per la Zona contaminata, impazzendo ogni giorno di più. Jacobstown, perennemente in guardia contro le rappresaglie degli anti-mutanti, non riuscì mai a prosperare davvero. Completare Indovina chi ho visto oggi?, Keene muore durante la missione.
4
Jacobstown end slide 02
Nonostante fosse stata trovata una cura per la schizofrenia dei Nightkin, era ormai troppo tardi per Jacobstown. Molti Nightkin di Jacobstown seguirono la loro guida Keene nella Zona contaminata, terrorizzando il Mojave per molti anni a venire. Jacobstown, perennemente in guardia contro le rappresaglie degli anti-mutanti, non riuscì mai a prosperare davvero. Completare Indovina chi ho visto oggi?, superare la sfida Eloquenza con Keene (ma permettergli di andarsene) e passare la sfida Scienza con il dottor Henry.
5
Jacobstown end slide 02
Trovare una cura per la schizofrenia dei Nightkin fu più difficile del previsto, ma alla fine riuscì a dare un contributo positivo a Jacobstown. La presenza della loro guida, Keene, spinse altri Nightkin a venire in città da ogni parte della Zona contaminata. Jacobstown prosperò, ottenendo la fama di posto ideale, seppur minaccioso, per gli affari dei commercianti. Completare Indovina chi ho visto oggi?, superare la sfida Eloquenza con Keene ma fallire (o ignorare) la sfida Scienza con il dottor Henry.
6
Jacobstown end slide 02
Senza una cura in vista per la schizofrenia, i Nightkin, amareggiati, lasciarono Jacobstown... E la loro follia aumentò sempre di più. I Nightkin impazziti terrorizzarono la Zona contaminata e Jacobstown subì continue rappresaglie da umani anti-mutanti. Infine, i mutanti superstiti abbandonarono completamente Jacobstown e la sua esistenza fu rapidamente dimenticata dal resto della Zona contaminata. Completare Indovina chi ho visto oggi?, non superare (o ignorare) né la sfida Eloquenza con Keene né la sfida Scienza con il dottor Henry o non completare la missione.

Abitanti Modifica

Edifici Modifica

Oggetti di Interesse Modifica

  • Vittoria Nuka Cola: all'interno del frigo senza anta nel bungalow più a sud.
  • Grognak Il Barbaro: sul pavimento nel bungalow accanto al frigo contenente la Vittoria Nuka Cola. Sul lato destro, davanti alla stufa. È difficile vedere il libro con il Pip-Boy a luce spenta, in quanto sembra che faccia parte del pavimento.
  • Tappo stella blu Sunset Sarsaparilla: situato nel bungalow dietro la prima fila di bungalow (nord-nordest), sul tavolo.
  • Palla di Neve - Mt. Charlseton: si trova sul bancone della reception appena entrati.

Missioni correlate Modifica

Curiosità Modifica

  • Se si visita Neil nei pressi di Black Mountain, egli rivelerà la posizione di Jacobstown segnandola sulla mappa. Inoltre, se si aiuta Neil a Black Mountain, un supermutante capo apparirà a Jacobstown con la sua voce.
  • Parlando con Marcus, alcune opzioni di dialogo spiegheranno certi eventi di Fallout 1 e Fallout 2, tra cui l'esercito del Maestro e la distruzione della piattaforma petrolifera.
  • Di tanto in tanto, si può sentire alcuni supermutanti affermare: "A volte mi manca essere nell'esercito del Maestro.".
  • A Black Mountain, ci sono alcuni terminali che rivelano come Marcus ha scoperto il luogo. Viene poi rivelato, nelle voci dei terminali, che c'è stato un breve conflitto tra i mutanti di prima e di seconda generazione, portando infine a una divisione nella leadership. Ciò ha portato alla scoperta di Jacobstown da parte di Marcus e dagli altri supermutanti di prima generazione.
  • Oltre che ai normali supermutanti e nightkin, a Jacobstown vive anche un supermutante capo senza nome. Ha un voce "normale" (simile a quella di Neil), invece della voce più roca utilizzata dagli altri supermutanti, ma dice le stesse frasi di dialogo generiche.
  • Anche se i nightkin vi avviseranno di non guardarli, osservarli non li renderà ostili.
  • In una stanza al piano superiore del resort, c'è l'unico flipper nel gioco.
  • I mutanti sembrano avere ancora un interesse in armi pesanti e nella distruzione; quando gli si parla, i [[Supermutante|supermutanti affermeranno di voler delle minigun o lanciamissili da Marcus.
  • Ai livelli più alti, dei cazador appariranno spesso vicino al cancello anteriore di Jacobstown, e talvolta possono attaccare i super mutanti.

Dietro le quinte Modifica

La posizione dove si trova Jacobstown corrisponde a quella dell'insediamento reale di Mount Charleston, una piccola comunità montana situata sulle montagne a nord-ovest di Las Vegas. Sul cartello di Jacobstown si può ancora vagamente leggere il nome del vecchio insediamento.

Apparizioni Modifica

Jacobstown appare solo in Fallout: New Vegas.

Galleria fotografica Modifica

Jacobstown loc

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.