Fo2 Gecko Junkyard.png

Gecko è una città a nord-est di Vault City, fondata nel 2236 e popolata unicamente da ghoul. La sua economia si basa sul funzionamento di una vecchia centrale nucleare Poseidon. Harold è di fatto il sindaco di Gecko, ed è assistito da Lenny, il medico della cittadina. Nel corso del gioco è possibile decidere se far saltare in aria l'impianto di energia e sterminare il villaggio o trovare un compromesso per evitare l'inquinamento delle falde acquifere di Vault City.

Storia ed origini[modifica | modifica sorgente]

Prima della Grande Guerra, il Poseidon Oil Reactor N°5 era stato costruito vicino a Gecko City. Quando l'attacco atomico agli Stati Uniti ha colpito, gli ingegneri incaricati hanno chiuso l'impianto e lo hanno rapidamente abbandonato. L'impianto tuttavia è sopravvissuto quasi del tutto intatto ed ha persino mantenuto la connessione alla rete della PoseidoNet. Per decenni sarebbe rimasto però vuoto, poiché cercatori e vagabondi l'avrebbero evitato, temendo di entrare a contatto con le radiazioni.

A causa della Grande Migrazione, periodo postbellico in cui i primi ghoul hanno iniziato a diventare sgraditi nelle abitazioni e nei primi villaggi umani, la centrale elettrica abbandonata della zona rappresentava una buona opportunità per i ghoul erranti che la incrociavano. Molti di essi trovarono conforto nelle immediate vicinanze della centrale atomica ed alcuni hanno persino iniziato a vivere all'interno dell'edificio del reattore per essere più vicini al fuoco che riscalda il nocciolo. Ciò manteneva inoltre anche gli esseri umani, specialmente quelli con intenzioni tutt'altro che amichevoli, a distanza. All'inizio, un piccolo numero di ghoul si stabilì vicino al reattore, ma intorno al 2235 la popolazione aumentò, diventando una vera e propria cittadina, rinominata come la città prebellica: Gecko. Il nuovo afflusso di ghoul portò tecnologia e know-how recuperati e, attraverso uno sforzo della comunità, la centrale elettrica di Gecko divenne operativa più tardi quello stesso anno. Nel frattempo, la vicina Vault City avrebbe guardato i nuovi vicini con crescente preoccupazione poiché molti cittadini nutrivano pregiudizi nei confronti dei ghoul. Nel 2238 il ricco commerciante Harold arrivò in città. Notando il modo imprudente in cui la centrale era gestita, decise di fare del suo meglio per aiutare i ghoul nella gestione della struttura diventando il sindaco di fatto e il leader della comunità locale. Le relazioni commerciali con Broken Hills iniziarono ed i ghoul iniziarono ad importare il loro minerale di uranio per gestire l'impianto.

Fo2 Gecko Good Ending.png

Alcuni ghoul locali divennero membri del culto del Rinnovamento, il cui obiettivo era "rinnovarsi", cioè diventare di nuovo umani. Erano capeggiati dal "Cervello", una talpa senziente vittima di esperimenti accelerati sul VEF, la quale era fuggita dal Centro di ricerca West Tek e si era stabilita in una grotta sotterranea adiacente al reattore. Il suo obiettivo finale era quello di conquistare finalmente il mondo.

Poiché il reattore atomico non funzionava correttamente, i rifiuti della centrale elettrica iniziarono a fuoriuscire nelle acque sotterranee locali intorno al 2239 e alla fine portarono a gravi avvelenamenti dell'intero serbatoio. Harold apprese che per il lavoro di riparazione era necessario un regolatore della magnetosfera idroelettrica, ma a Gecko non era possibile trovare molti materiali per costruirlo, così si tentò di contattare Vault City, ma i messaggeri furono brutalmente uccisi a vista dalle guardie della città. La situazione peggiorò quando i residenti di Vault City iniziarono a credere che i ghoul avessero deliberatamente avvelenato le acque sotterranee accusandoli di terrorismo contro Vault City e chiedendo che venissero puniti. La prima cittadina della città, Joanne Lynette, tentò persino di fare assumere qualcuno che fosse disposto ad aiutare e a fermare il problema della centrale di Gecko con ogni mezzo necessario. Alla fine, troverà qualcuno per il lavoro, il tribale noto come il Prescelto. Il Prescelto, nipote dell'abitante del Vault de primo Fallout, accettò di aiutare in cambio della cittadinanza di Vault City e l'accesso al computer centrale del Vault 8 poiché aveva bisogno delle sue informazioni nella sua ricerca del GECK.

L'arrivo del Prescelto[modifica | modifica sorgente]

Quando il Prescelto arrivò a Gecko, decise di indagare sul problema interrogando i ghoul. Apprendendo da Harold e Festus che un semplice lavoro di riparazione era tutto ciò che era necessario, decise di ignorare la soluzione preferita di Lynette di chiudere l'impianto e contattò il consigliere McClure del Consiglio comunale di Vault City, una delle uniche persone non accecato dai pregiudizi contro i ghoul, che accettò di donare la parte mancante. Con l'impianto riparato, Festus ha scoperto che i dati giusti dal mainframe del Vault 8 potevano ottimizzare l'impianto per produrre una produzione ancora maggiore di elettricità. Tuttavia, nonostante il problema con le acque sotterranee fosse risolto, l'atteggiamento generale di Vault City nei confronti di Gecko non era migliorato e il loro reattore non riusciva a sostenere il loro crescente insediamento. Se ad un certo punto in futuro decidessero di prendere per sé la centrale elettrica, i ghoul sarebbero stati schiacciati dalla loro potenza militare.

Worldmapcircle.jpeg

È stato qui che "Cervello" e il Culto del Rinnovamento si sono fatti avanti con la chiave della collaborazione. Considerando la pace tra Vault City e Gecko strumentale ai suoi piani di dominio del mondo, il suo cultista Gordon consegnò al Prescelto un olonastro sul quale la maggior parte delle informazioni evidenziava i vantaggi di un'alleanza tra Vault City e Gecko. Basandosi su informazioni raccolte da una fonte interna, Gordon scoprirà il problema dell'alimentazione di Vault City e la necessità di miglioramenti dell'impianto di Gecko. Il piano era di presentarlo a qualche abitante di Vault City che potesse mediare l'accordo perfetto tra i due insediamenti in difficoltà. Il Prescelto presenterà di persona l'olonastro al Consigliere McClure, che vide subito le potenzialità dell'accordo. Egli darà al Prescelto il permesso di ottenere le informazioni necessarie dal mainframe, mentre avrebbe mostrato il disco al Consiglio comunale di Vault.

Questo è diventato il primo passo per creare uno spirito di cooperazione tra Gecko e Vault City. L'aumento della produzione di energia di Gecko divenne determinante nell'aiutare l'espansione di Vault City e alleggerire il suo reattore al massimo dello sforzo, mentre Vault City in segno di gratitudine fornì una scorta di medicine permanente per tutti i ghoul della zona. La dura xenofobia di molti dei leader di Vault City svanì nell'oscurità mentre ghoul e umani iniziarono a lavorare fianco a fianco per creare un centro di apprendimento e tolleranza dove una volta c'erano solo inimicizia e sfiducia.

Ad un certo punto dopo il 2241, Harold, probabilmente sentendo che il suo ruolo nel funzionamento quotidiano della centrale stava diventando superfluo, grazie anche all'arrivo di cittadini tecnicamente esperti da Vault City, decise di riprendere a vagare e lasciò Gecko, dirigendosi a est. L'ulteriore destino di Gecko non è chiaro, ma dato il rapporto con Vault City, si può presumere che la città si sia unita alla Repubblica della Nuova California insieme a loro, pochi anni più tardi.

Finali[modifica | modifica sorgente]


1) Gecko distrutta[modifica | modifica sorgente]

Fo2 Gecko Bad Ending.png

Requisiti: Distruggere il reattore.

La fusione del reattore di Gecko ha avuto conseguenze terribili per la regione. La radioattività e il calore risultanti che si sono emanati dal reattore hanno ucciso ogni creatura vivente nel raggio di dieci chilometri e hanno avvelenato l'area per anni. La minaccia dei ghoul di Gecko percepita da Vault City era finita.

2) Gecko e Vault City stringono una difficile tregua[modifica | modifica sorgente]

Fo2 Gecko Good Ending.png

Requisiti: Riparare il reattore, ma non ottenere l'olodisco del reattore da Festus.

La riparazione del reattore di Gecko ha impedito a qualsiasi ulteriore radioattività di fuoriuscire nelle acque sotterranee di Vault City. Anche se questo ha calmato le tensioni tra le due comunità, hanno comunque mantenuto una difficile tregua.

3) Gecko schiavizzata[modifica | modifica sorgente]

Requisiti: Riparare e ottimizzare il reattore.

L'ottimizzazione del reattore di Gecko ha creato un eccesso di energia a Gecko. Il consiglio di Vault City, incapace di espandersi a causa della sua limitata scorta di energia, ha ceduto alla pressione interna ed è stato costretto a occupare Gecko per prendere il controllo del reattore. I pacifici ghoul di Gecko sono diventati schiavi e hanno passato il resto delle loro vite a servire Vault City.

4) Gecko e Vault City si alleano[modifica | modifica sorgente]

Requisiti: Riparare e ottimizzare il reattore, consegnare a McCluare l'olodisco con i dati economici di Gecko.

L'ottimizzazione del reattore di Gecko è diventata il primo passo nella nascita di uno spirito di cooperazione tra Gecko e Vault City. La crescente produzione di energia di Gecko è diventata utile per aiutare l'espansione di Vault City. L'aspra xenofobia di molti capi di Vault City è svanita nell'oscurità mentre ghoul e umani lavoravano fianco a fianco nella creazione di un centro di apprendimento e tolleranza dove un tempo c'erano solo inimicizia e sfiducia.

5) Gecko distrutta da Vault City[modifica | modifica sorgente]

Requisiti: Non riparare il reattore.

Alla fine i cittadini di Vault City si sono stancati di vedere le loro acque sotterranee irradiate dal reattore atomico dei ghoul a Gecko. In un impeto di timore xenofobo e odio, i ben equipaggiati soldati di Vault City hanno massacrato i pacifici ghoul e hanno definitivamente chiuso il reattore. Incapace di sfruttare qualsiasi fonte aggiuntiva di energia Vault City ha alla fine ristagnato ed è morta, vittima del suo stesso odio.

L'albero di Harold diventa più grande[modifica | modifica sorgente]

FO02 NPC Harold B.png

Requisiti: Harold è vivo.

Senti ancora parlare di Harold di tanto in tanto. A quanto pare, l'albero che cresce sulla sua testa è diventato più grande e, se bisogna credere alle voci, ci sta crescendo sopra della frutta. Si dice che i semi siano straordinariamente resistenti e alcuni di loro hanno fatto le radici anche nei tratti più aridi della zona contaminata.
  • Fallout 3 stabilisce questo finale come canonico.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.