Fallout Wiki
Fallout Wiki
2 501
pagine

Et Tumor, Brute? è una missione principale di Fallout: New Vegas.

Passo per passo[]

Missione principale: Et Tumor, Brute?
Trova un modo per curare il tumore cerebrale di Caesar.
Decidi di riparare l'Auto-Doc, così che possa eseguire l'operazione.
Decidi di usare le tue conoscenze mediche o la tua fortuna e procedere con l'operazione da solo. E' necessario passare una sfida Eloquenza 65 o una Medicina 75.
Schiavizza Arcade Gannon come medico personale di Caesar
Vai al Vault 34 e trova un ricambio per il modulo di scansione diagnostica per l'Auto-Doc della Legione.
Compra una borsa medica e degli strumenti chirurgici dalla Clinica Medica New Vegas.
Passa una sfida Fortuna di 9 o di Medicina 75.
Uccidi Caesar durante l'operazione.
Lascia Caesar illeso.
Per rimanere in amicizia con la Legione dopo la morte di Caesar, devi passare una sfida Eloquenza 50 o avere un'alta reputazione con la Legione, parlando con Lucius.
Ricompensa: 1,000 PE, fama per la Legione
Ricompensa: 1,000 PE, fama per la Legione, 10 Aureus
Ricompensa: 1,000 PE, karma negativo, 10 Aureus.
Missione successiva: Killer dell'Arizona

Dettagli[]

Caesar è entrato in coma ed è prossimo alla morte. Solo un'operazione chirurgica può rimuovere il tumore al cervello e salvarlo. Ci sono diverse scelte che il Corriere può fare:

  • Usare una borsa medica assieme a degli strumenti chirurgici, passando una sfida Eloquenza 65 o una Medicina 75; gli strumenti chirurgici si possono acquistare alla Clinica Medica New Vegas per 999 tappi, oppure rubati in una cassetta medica nella stanza vicino all'entrata.
  • Contare sulla propria Fortuna, che deve essere almeno di 9
  • Sostituire il modulo di scansione diagnostica funzionale dell'Auto-Doc nella tenta di Caesar; è possibile trovarne un nell'ala medica del Vault 34
  • Vendere Arcade Gannon come schiavo e medico personale a Caesar
  • Uccidere Caesar durante l'intervento

N.B.: Con una reputazione buona per la Legione o passando una sfida Eloquenza 50 (o Medicina 50), è possibile convincere Lucius che non è stata colpa del giocatore, potendo quindi proseguire le missioni per la Legione.

Tappe della missione[]

TappeStatoDescrizione
10 Recupera un set di strumenti chirurgici.
11 Per eseguire l'intervento è necessaria anche una borsa del dottore.
15 Recupera un modulo di scansione diagnostica funzionale per l'Auto-Doc di Caesar.
20 Opera il cervello di Caesar per rimuovere il tumore che lo sta uccidendo.
25 (Opzionale) Uccidi Caesar durante l'operazione in modo che sembri una morte naturale...
30 Installa il modulo di scansione diagnostica di ricambio nell'Auto-Doc di Caesar.
35Missione terminataMissione terminataUtilizza l'Auto-Doc per curare Caesar.
40Missione fallitaMissione fallita(Opzionale) Utilizza l'Auto-Doc per uccidere Caesar.
45 (Opzionale) Schiavizza Arcade Gannon come medico personale di Caesar.

Note[]

  • Non sarà possibile vendere Arcade Gannon a Caesar se viene reclutato dopo il colloquio privato con esso; è possibile venderlo invece a Lucius o subito dopo aver ucciso Caesar
  • Se Arcade non è più il seguace del Corriere a causa delle scelte in Valzer delle candele, è tuttavia possibile venderlo in questa missione, sebbene sia impossibile averci un contatto e il Corriere riceverà comunque la ricompensa
  • Il titolo della missione è un richiamo alle ultime parole del Julius Caesar di W. Shakespeare "Et tu, Brute?", riferimento a sua volta dell'assassinio di Giulio Cesare da parte di un gruppo di congiurati di cui faceva parte il figlioccio Bruto
    • Anche il tumore cerebrale è un riferimento al vero Giulio Cesare che, negli ultimi anni di vita, soffriva di forti emicranie, forse causate dalla malaria o, appunto, da un tumore.
  • Quando il Corriere vende Arcade Gannon a Caesar esclama "Il mondo ha più bisogno di Caesar che di te." e lui risponde "Victrix causa deis placuit sed victa Catoni." ("La causa della conquista piacque agli dei, ma la causa conquistata piacque a Catone"), frase tratta dai Pharsalia di Lucano, il quale ha dipinto Cesare come l'antagonista della storia e Catullo Uticense, costretto a suicidarsi, il vero eroe di Roma


Missioni