Fallout Wiki
Advertisement
Gametitle-FO4.png

Conrad Kellogg.jpg

Conrad "Connie" Kellogg è uno spietato mercenario molto esperto e armato con una 44. Magnum, che lavora come operativo primario per l'Istituto nel Commonwealth. Appare come antagonista secondario in Fallout 4.

Informazioni[]

Nato nel 2179, Kellogg proviene dalla Repubblica della Nuova California sulla costa occidentale. Da bambino, viveva in una famiglia povera con il padre violento, un ex bandito, e la sua cinica, ma amorevole madre. Essendo un genitore alcolizzato e abusivo, il padre di Kellogg era inaffidabile nel provvedere alla famiglia. Invece, la madre di Conrad si prendeva cura del figlio, mentre gli insegnava che fare affidamento sugli altri era una follia, e che le uniche cose al mondo da cui dipendeva erano se stesso e la sua pistola.

Da adulto, Kellogg si è trasferito a San Francisco, dove ha sposato Sarah e ha avuto una figlia, Mary. Sebbene Kellogg lavorasse per gli Shi, la sua famiglia fu assassinata da aggressori non specificati - che in seguito uccise per rappresaglia.

Dopo la morte della sua famiglia, Kellogg ha trascorso la sua vita viaggiando verso est, lavorando come mercenario disposto a fare qualsiasi lavoro, non importa quanto sporco. Qualche tempo dopo, raggiunse la costa orientale e il Commonwealth, dove fu infine assunto dall'Istituto come principale operativo di superficie, grazie alla sua vasta esperienza di lavoro nella zona Contaminata, qualcosa che mancava ai membri dell'Istituto.

Alla fine Kellogg fu incaricato di guidare una squadra di scienziati dell'Istituto nell'invasione del vault 111. L'Istituto richiedeva soggetti di prova privi di radiazioni e i residenti conservati criogenicamente erano i candidati perfetti. Kellogg ha scelto Shaun e ha ucciso il coniuge dell'Unico superstite quando ha resistito. Kellogg ha poi schernito il genitore superstite, osservando che almeno c'è un sostituto illeso, prima di lasciare il vault; Il DNA di Shaun è stato utilizzato dall'Istituto per completare i sintetici di terza generazione.

Ad un certo punto, Kellogg è stato ciberneticamente migliorato dall'Istituto, che fermò il suo invecchiamento e prolungò la sua vita. Nel 2287, ha più di 108 anni, ma fisicamente sembra averne solo la metà. Qualche tempo dopo aver rapito Shaun, Kellogg ha vissuto per un po' a Diamond City con un sintetico dall'apparizione di Shaun di dieci anni (secondo Ellie Perkins). Ha poi lasciato il posto dopo che X6-88 è venuto a prendere il bambino per conto dell'Istituto. È stato quindi incaricato di rintracciare lo scienziato dell'Istituto scappato dottor Brian Virgil, che era fuggito di recente dall'Istituto. In preparazione per rintracciare il dottore, Kellogg ha creato una base operativa a Fort Hagen, sebbene sia stato ferito in diverse battaglie durante il suo viaggio da Diamond City.

Con l'aiuto di Dogmeat, l'Unico superstite è in grado di rintracciare Kellogg nella sua base operativa. Combatte prima contro i sintetici di Fort Hagen, mentre Kellogg grida scherni, offrendo al Superstite la possibilità di andarsene. Mentre il personaggio del giocatore si avvicina, Kellogg prende nota della determinazione e consente di parlarci insieme, ordinando ai sintetici di fermarsi. Kellogg informa l'Unico superstite che Shaun non è più con lui, ma con l'Istituto. La conversazione porta inevitabilmente a una lotta che termina con la scomparsa di Kellogg.

L'Unico superstite è infine in grado di accedere ai ricordi di Kellogg con l'uso del suo potenziatore celebrale cibernetico, e l'aiuto del sintetico Nick Valentine e della dottoressa Amari. Dopo aver lasciato i ricordi di Kellogg, gli ultimi echi della coscienza del mercenario parlano al personaggio del giocatore attraverso il corpo di Nick.

Interazioni con il personaggio del giocatore[]

Panoramica delle interazioni[]

Generale Servizi Missioni
Essenziale: nono
Compagno: nono
Abilità extra: nono
Mercante: nono
Dottore: nono
Affitta letto/stanza: nono
Comincia missioni: nono
Ruolo in missioni: sisi
  • Riunioni
  • Menti pericolose

Effetti delle azioni del giocatore[]

L'Unico superstite dovrà uccidere Kellogg e portare il suo chip al Memory Den, dove si userà Nick Valentine per vedere il passato di Kellogg e trovare l'unico modo per entrare nell'Istituto.

Inventario[]

Abiti Armi Altri oggetti Alla morte
Abito di Kellogg
Pigiama da bambino (da bambino)
Pistola di Kellogg
Granata a frammentazione
Stealth Boy
Stimpak
Password del terminale di Kellogg
Potenziatore celebrale cibernetico
Inibitore di dolore cibernetico
Attuatore arti cibernetico


Note[]

  • Kellogg è un avversario molto potente, con un'armatura decente e (a seconda del livello del giocatore) generalmente più del doppio della salute di un compagno.
  • In battaglia Kellogg usa uno Stealth Boy e una volta danneggiato oltre un certo punto, userà integratori curativi per ripristinare la sua salute.
  • Kellogg usa anche granate molto frequentemente e può lanciare più granate contemporaneamente.
  • Se si usa un'arma abbastanza potente, Kellogg può essere ucciso prima che possa persino usare il suo Stealth Boy o medicinali.
  • La storia di Kellogg fa numerosi riferimenti alle principali località e fazioni dei precedenti giochi di Fallout che si svolgono a ovest. I luoghi specifici includono l'Hub, Repubblica della Nuova California e gli Shi.
  • Dopo la missione Menti pericolose, usando Nick Valentine per accedere ai ricordi di Kellogg, Nick parla al giocatore nella voce di Kellogg dicendo:"Spero tu abbia quello che stavi cercando dentro la mia testa. Heh, avevo ragione, dovevo ucciderti quando eri congelato." In un tono divertito e rassegnato. Nick sembra non accorgersene e quando lo si menzionerà a lui, dirà semplicemente che la dottoressa Amari ha menzionato che alcune impressioni mnemoniche possono rimanere.
  • Kellogg dimostra di avere ancora un lato morbido alcune volte durante il gioco, anche dopo decenni di uccisioni per tutta la zona contaminata. Il primo è quando Kellogg parla all'Unico superstite mostrando della simpatia e persino rimpianti per quello che è successo (con il dialogo corretto). La seconda e la terza volta accadono durante la sua narrazione nel suo ricordo quando deve uccidere Nate o Nora e quando dice che si è affezionato al sintetico di 10 anni Shaun, dal momento che gli ricordava ciò che la sua vita sarebbe potuta essere se la sua famiglia fosse ancora viva.
  • Viene rivelato che il Padre non ha mai veramente perdonato Kellogg, e sarà sorpreso se l'Unico superstite dice a Shaun di aver pietà di Kellogg.
  • Secondo Deacon, i Railroad conoscono Conrad Kellogg e lo vedono come il loro nemico pubblico numero uno. È implicito che ha interferito con le loro operazioni e hanno cercato di eliminarlo.

Apparizioni[]

Conrad Kellogg appare solo in Fallout 4.

Gallera[]

Personaggi principali di Fallout 4
Antagonisti
Advertisement