FANDOM


Camp Searchlight

Camp Searchlight, precedentemente nota solo come Searchlight, era una città situata nella zona contaminata del Mojave. Trasformata in seguito in un accampamento dell'RNC, è divenuta inabitabile dopo che alcuni soldati della Legione di Caesar hanno liberato una grossa quantità di scorie radioattive all'interno della città.

Storia Modifica

Prima della Grande Guerra, Searchlight era una città mineraria di medie dimensioni. Era dotata di una stazione di polizia, di una stazione dei pompieri e di una scuola. Poco prima della caduta delle bombe, un convoglio di camion carichi di scorie nucleari proveniente da San Onofre è stato dirottato a Searchlight. In attesa di trovare un luogo dove smaltire in sicurezza le scorie, i camion sono stati parcheggiati nella stazione dei pompieri.

Dopo la guerra, la città è rimasta disabitata e le scorie sono rimaste lì per oltre 200 anni. Con l'espansione dell'RNC in Mojave, la città, grazie alla sua posizione strategica sulla Highway 95 e alle numerose case che permettevano di ospitare un grosso contingente di soldati senza problemi, è stata scelta come base da cui controllare il Mojave meridionale. Così è nato Camp Searchlight, che è diventato immediatamente un importante snodo comunicativo e logistico per l'esercito dell'RNC. L'importanza strategica del campo ha però attirato la Legione di Caesar, che ha iniziato a organizzare un'operazione per distruggerlo. Il capo dei frumentarii Vulpes Inculta, responsabile dell'operazione, si è immediatamente reso conto che un attacco frontale sarebbe stato una strage, dal momento che il campo era dotato di massicce difese. La prima mossa è stata invece quella di intercettare i rifornimenti diretti al campo. Con lo scarseggiare dei rifornimenti, sono scoppiate tensioni tra gli ufficiali e hanno iniziato a emergere falle di sicurezza tra le difese del campo. Questo ha portato a continui cambi nelle pattuglie di sicurezza.

Sfruttando le difficoltà dei soldati dell'RNC ad adattarsi ai continui cambi, Vulpes Inculta ha inviato un piccolo gruppo di legionari nella stazione dei pompieri, ordinando loro di liberare le scorie radioattive. Il risultato è stato devastante: i legionari sono morti in pochi secondi e le radiazioni si sono immediatamente diffuse in tutta la città uccidendo i soldati o trasformandoli in ghoul. I pochi superstiti, che al momento del disastro erano fuori di pattuglia, hanno ricevuto l'ordine di rimanere nella zona per dirottare i viaggiatori ed evitare altre morti sotto il comando del sergente maggiore Astor. Nel frattempo la Legione, grazie alla distruzione del campo, ha potuto stabilire diverse basi nel Mojave orientale, come Cottonwood Cove e Nelson.

Descrizione Modifica

Camp Searchlight si estende lungo la Highway 95 lungo un asse nord-sud. I pochi soldati dell'RNC scampati al disastro vivono in un piccolo campo composto da qualche tenda all'entrata occidentale della città e si occupano di allertare i viaggiatori del pericolo che corrono. All'interno di Camp Searchlight le uniche forme di vita rimaste sono un piccolo gruppo di mercenari rifugiati nello scantinato della chiesa che sta cercando oggetti di valore nella città e il soldato semplice Edwards, un ex soldato di stanza a Camp Searchlight diventato un ghoul non feroce.

Le strade della città, costantemente avvolta in una nebbia verde radioattiva, brulicano di ghoul ancora vestiti con le uniformi dell'RNC. I ghoul sono per lo più dei normali ghoul feroci, anche se è presente pure qualche splendente. La maggior parte di questi si aggirano in centro e intorno alla stazione di polizia (il vecchio comando operativo di Camp Searchlight). La zona nella quale le radiazioni sono più intense, tuttavia, è quella intorno alla stazione dei pompieri, da dove sono partite le radiazioni e dove si possono ancora trovare i corpi dei legionari che hanno liberato le scorie. Dentro questo edificio, inoltre, ha costruito la sua tana un pericoloso scorpione radioattivo regina. A est c'è un'altra chiesa in rovina, mentre a sud c'è la vecchia scuola elementare, che è diventata la tana di un piccolo gruppo di gechi dorati.

Abitanti Modifica

Edifici Modifica

Missioni correlate Modifica

Curiosità Modifica

  • La canzone di sottofondo è City of the Dead, originariamente utilizzata per Necropoli in Fallout e per Navarro e il Vault 15 in Fallout 2.
  • Su un cartello fuori dalla chiesa di Searchlight è stampata la frase "REVELATION 9:6" ("Rivelazione 9:6"). Questo verso della Bibbia recita:"E in quei giorni gli uomini cercheranno la morte+ ma non la troveranno affatto, e desidereranno morire ma la morte continuerà a fuggire da loro.". Questo potrebbe essere un riferimento ai ghoul che vivono in città, che, seppur irradiati al punto di morire, continuano a vivere una torturata esistenza.
  • Diverse autopompe di Searchlight appaiono nel Divide, in Lonesome Road.
  • Se il Corriere segue Vulpes Inculta e i suoi soldati da Nipton, questi inizieranno a combattere con i soldati dell'RNC stazionati davanti alla città.
  • Camp Searchlight appare senza la sua caratteristica nebbia verde in un trailer mostrato all'E3 nel 2010.

Dietro le quinte Modifica

Apparizioni Modifica

Camp Searchlight appare solo in Fallout: New Vegas.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.